Addobbo floreale in rosso

Consigli: Il rosso per il tuo addobbo floreale

  1. Addobbo floreale in rosso

Ninfea Eventi un mondo di idee per il tuo allestimento floreale! Chiama il 3473993588

I fiori da scegliere nelle diverse stagioni. Manca poco a San Valentino e parlando di colori sicuramente questa ricorrenza veste di rosso! Se stai pensando al rosso come colore delle tue nozze, approfitto dell’approssimarsi della festa degli innamorati per darti qualche dritta sull’addobbo floreale in rosso. Prima di fornirti un breve elenco di fiori rossi, ricorda sempre l’importanza della stagionalità. Come preferisco precisare, moltissimi fiori sono reperibili tutto l’anno ma ciò incide sui costi e sulla durata del fiore stesso.

Fiori rossi per un matrimonio autunnale e invernale

Oltre alla classica ma sempre meravigliosa rosa potrai optare per gli amaryllis, le bacche di hiperycum, il viburno, le dalie, i tulipani, i ciclamini, i ranuncoli, l’elleboro, i gladioli, l’amaranthus, l’anturio, la camelia, l’anemone, la poinsettia meglio conosciuta come Stella di Natale. Interessante, soprattutto per nozze autunnali, arricchire l’addobbo floreale con l’alkenkengi meglio conosciuto sotto il nome di physalis o la piante del pepe rosso, con le sue piccole bacche. L’autunno è anche la stagione delle foglie che assumono bellissime sfumature per cui è una scelta giusta usarle anche senza fiori. Pensa alle foglie dell’ortensia, di un intenso rosso carminio, ma anche a quelle di quercia. Belli anche gli arbusti, che aiutano soprattutto nelle composizioni floreali verticali, come la dogwood. L’inverno è anche la stagione del Natale infatti tra i trend degli ultimi anni annovero la scelta di sposarsi durante le feste natalizie. La magia del matrimonio a Natale è inequivocabile e il ricorso al rosso per l’allestimento floreale è spesso d’obbligo. Se stai pensando di sposarti durante le prossime feste di Natale leggi qui i miei consigli sul tema.


 

addobbo floreale della location per nozze a Natale

addobbo floreale della chiesa per nozze a Natale


Fiori rossi per un matrimonio primaverile

L’addobbo floreale in rosso in primavera si arricchisce di una serie di varietà floreali molto ricca. Ovviamente la rosa rimane sempre la protagonista. A questa si aggiungono l’alstremeria, l’amaranthus, l’anemone, l’anturio, l’azalea o rododendro, la camelia, la celosia, la dalia, il garofano, la gerbera, il giglio, la gloriosa, il papavero, la peonia e il ranuncolo.

Consigli per un addobbo floreale in rosso

Durante i miei quasi 10 anni di lavoro devo dire che molte sono state le spose che hanno scelto come colore tema del loro evento il rosso. Il rosso è un colore dominante, che simboleggia forza, passione, energia. Lo si usa particolarmente per addobbi floreali invernali ed autunnali anche se, ben dosato, fa la sua bella figura anche nei lavori primaverili. Dosare, questa è la parola magica. Soprattutto in caso di matrimonio, un evento ricco non solo di emozioni ma anche di significati simbolici, un colore così potente va frazionato alla perfezione per evitare anzitutto l’effetto “Natale” durante nozze estive! L’abbinamento più classico è rosso-bianco. Ma possiamo anche lavorare con le tonalità di rosso: ad esempio il rosso valentino più chiaro miscelato alle tonalità più scure dei granata, marsala e bordeaux o gli abbinamenti con le gradazioni più chiare dei corallo o dei rossi rosati. Di grande effetto è anche un addobbo floreale che gioca con i contrasti: pensa all’utilizzo del verde, colore complementare del rosso. I complementari costituiscono una coppia singolarissima: nonostante siano contrari , si richiamano reciprocamente. In particolare rosso e verde, vicini, hanno lo stesso grado di luminosità. Non spaventarti, allora, di osare! Chiedi consiglio al tuo professionista di fiducia per studiare gli accostamenti di colore che rispondono maggiormente al tuo gusto. La scelta dell’abbinamento di colore è fondamentale anche in relazione al luogo della cerimonia. Se ti sposi in chiesa e hai scelto un duomo, una cattedrale o comunque una struttura di culto imponente, dai toni barocchi, ricchi, con marmi e ampie navate, è preferibile ricorrere ad addobbi floreali monocromatici o al massimo bi-cromatici. Le composizioni saranno eleganti, imponenti ed in perfetta armonia con la struttura. Come supporti ideali in questo caso vasi di vetro trasparente o satinato bianco, strutture in plexiglass o vasi stile impero. Se la chiesa è di piccole dimensioni, di fattezze più rustiche e semplici, via libera a composizioni policrome dal sapore country. Mi vengono subito in mente i fiori di campo: pensa alla freschezza e all’energia che un cestino in vimini sbiancato o nei toni del legno naturale, pieno di fiori colorati, fra i quali papaveri rossi, può trasmettere ai tuoi ospiti.

Lascia una risposta