Prima Comunione: è tempo di pensarci!

Come organizzare la Prima Comunione - Ninfea Eventi

  1. prima comunione ninfea eventi

Ninfea Eventi: un mondo di idee per la Tua Prima Comunione. Chiama al 347.3993588

Se siete una famiglia cristiano-cattolica e il tuo bambino ha fra gli 8 e i 9 anni, con molta probabilità fra maggio e settembre sarà tempo di Prima Comunione.  Il ricevimento di questo sacramento assume un’ importanza fondamentale per una famiglia cattolica, ecco perchè richiede una buona dose di organizzazione e la necessità di partire con i tempi giusti.

Come organizzare la Prima Comunione: step by step

  • Iscrizione al corso di catechesi: a 7 anni il tuo bambino inizierà un percorso di preparazione al sacramento della Prima Comunione presso la parrocchia di riferimento. Per ricevere la Prima Comunione il bambino deve essere battezzato. In genere il corso si tiene una volta a settimana ad opera di uno o più volontari. Durante il corso che porterà al ricevimento della Prima Comunione, i bimbi impareranno la storia di Gesù, i comandamenti, i sacramenti e tutto quanto concerne i principi basilari della religione cattolica. Faranno, inoltre, la Prima Confessione, cioè si confesseranno per la prima volta per prepararsi a ricevere l’Eucarestia. Cominceranno, inoltre, a partecipare più attivamente alla vita della parrocchia seguendo la Messa e svolgendo altre attività della comunità religiosa. Nella maggior parte dei casi i bambini giungono al giorno della Prima Comunione molto emozionati e anche responsabilizzati rispetto al loro primo incontro con Gesù. Accompagnali in questo percorso tranquillizzandoli e rassicurandoli.
  • Scegliere la data della Prima Comunione: ogni parrocchia fissa anticipatamente le date fra le quali puoi individuare la più comoda per te.
  • Scegliere l’abito: da un po’ di anni a questa parte la maggioranza delle parrocchie impone l’utilizzo per i bambini che ricevono la Prima Comunione di una tunica, un saio, in genere bianco, uguale per tutti i comunicandi. Questa scelta, non sempre presa di buon grado dai genitori, risponde alla volontà di evitare che i bambini, almeno durante la celebrazione religiosa, si sentano “diversi” l’uno dall’altro in termini di abitini più o meno sfarzosi o di acconciature. Per il momento del ricevimento post-chiesa, infatti, il saio si sveste è si indossa un abito adatto per presentarsi “eleganti” alla festa con parenti ed amichetti. Soprattutto per le femminucce la scelta dell’abitino da principessina, da sposina, rappresenta una fase importante, durante la quale si sentono già un po’ grandi perchè si approcciano per la prima volta ad un vestiario fuori dall’ordinario e, con molta probabilità, saranno anche protagoniste di una prova acconciatura!
  • Scelta del ricevimento: questo passaggio dipende da come deciderai di festeggiare la Prima Comunione. Solo con i nonni? Solo con gli amichetti del bambino? Oppure festa allargata? Tutti insieme o pranzo con i parenti e pomeriggio dedicato agli amici? A casa o al ristorante? Appurato ciò, è necessario che tu stili una lista degli invitati per procedere alla scelta della location.
  • La location: fra le più gettonate per la Prima Comunione sicuramente abbiamo gli agriturismi. I loro spazi aperti e la presenza di animali rendono la giornata più piacevole ai bambini che, ricorda, sono i protagonisti della festa! Se la Prima Comunione si svolgerà a maggio, entro gennaio procedi alla scelta del ristorante. Se tutti gli amichetti di tuo figlio fanno insieme la Prima Comunione potresti proporre agli altri genitori di festeggiare nello stesso luogo: sarà davvero una festa che i bambini non dimenticheranno più! Se hai possibilità, puoi decidere anche di festeggiare a casa. Ovviamente questo comporterà una organizzazione completamente differente, poichè con molta probabilità dovrai rivolgerti ad un servizio catering/banqueting. Per una festa all’insegna della semplicità e se ti piace organizzare, puoi fare anche tutto da te chiedendo supporto a parenti e amici o prevedendo solo un piccolo buffet pomeridiano di dolci. Fra le altre opzioni meno usuali annovero la festa pic-nic che prevede una situazione informale con barbecue in compagnia e panini con hamburger e patatine per i bambini. In questo caso puoi rivolgerti ad un’area attrezzata vicino a te o prevedere il tutto nel giardino di casa. Qualcuno sceglie di festeggiare in modalità easy nello stesso oratorio della parrocchia dove si è svolta la Prima Comunione. Dove c’è un clima sereno e bambini che sorridono la festa sarà sicuramente un successo!

Il consiglio in più: per una festa pic-nic organizza una Pop-Corn Bar!

Chiama Ninfea Eventi al 347.3993588 per la Festa pic-nic e la Pop-Corn Bar per la tua Prima Comunione

  • L’animazione: Se non è già messa a disposizione dalla location, sceglila e contattala quanto prima. In genere le date della Prima Comunione sono quasi sempre le stesse all’interno di un anno per cui le agenzie di animazione sono iper-impegnate!
  • L’addobbo floreale: ricevendo la Prima Comunione più bambini contemporaneamente, i genitori scelgono un unico allestitore per la chiesa, dividendo le spese. Spesso il fiorista è suggerito dalla chiesa stessa. Discorso diverso, ovviamente, per la location. Qui puoi “sbizzarrirti” con la scelta del tema, dei colori, dello stile. Se non vuoi fare da te rivolgiti ad un event planner che potrà curare tutti i dettagli dell’evento: dagli inviti alla sweet table. La sweet table rappresenta un vero e proprio must per la Prima Comunione. Solo confetti o anche biscotti, cake pops, muffin, donuts, praline a altre goloserie, riempiono una postazione dolce allestita ad arte e con gusto. Spesso su questo stesso tavolo sarà collocata anche la torta. La sweet table in genere segue un tema o comunque una scelta cromatica. Viene preparata per la fase finale del ricevimento o, a tua scelta, la si può allestire dall’inizio. In questo caso però devi tener conto di alcune variabili quali collocazione della postazione e presenza dell’animazione. Allestire la sweet table dall’inizio del ricevimento è possibile se essa è collocata all’interno, in un luogo sufficientemente condizionato e lontano da animali e insetti. Non dimenticare che le temperature incidono notevolmente sulla tenuta del materiale alimentare. La presenza dell’animazione è necessaria per evitare che i bambini “assaltino” prima del tempo la sweet table! Parlane con il ristoratore e con l’allestitore per scegliere la soluzione migliore.

Per l’allestimento, lo sweet table e le decorazioni della tua Prima Comunione chiama al 347.3993588. Studieremo insieme la migliore soluzione per te!

  • Fotografo: per la chiesa vale lo stesso discorso del fiorista. Al ristorante , invece, in genere il professionista scatterà le foto della torta. Alcuni sono disponibili anche a recarsi a casa al mattino prima della cerimonia per le foto di rito.
  • Le bomboniere: Se ci tieni a lasciare anche un ricordo del momento della festa e preferisci una scelta classica, orientati su oggettistica a tema religioso: piccoli quadretti, soprammobili, il Vangelo, il Rosario. Ricorda che la simbologia tipica della Prima Comunione è rappresentata dal calice, dalla spiga di grano, dal grappolo di uva, dal pane, dal Tau. Spesso le bomboniere a tema religioso per la Comunione presentano la Sacra Famiglia. Se, invece, cerchi qualcosa di diverso o particolare vale lo stesso che per le bomboniere per ogni altro evento: la scelta è ampia e spazia dall’oggettistica per la casa (tazze, profumatori e simili) ai soprammobili decorativi (portacandele, svuota-tasche, magneti) passando per le bomboniere alimentari e quelle solidali. In caso di festa allargata, il consiglio è quello di prevedere una bomboniera diversa per i bambini invitati e anche un piccolo pensiero per i compagni di classe.

 

 

Lascia una risposta