Come-si-chiamano-le-renne-di-babbo-natale

Come si chiamano le renne di babbo natale | Ninfea Eventi

Curiosità | Come si chiamano le renne di Babbo Natale?

Come si chiamano le renne di Babbo Natale? Cometa, Ballerina, Fulmine, Donnola, Freccia, Saltarello, Donato e Cupido. Vi propongo una simpatica filastrocca trovata in rete:

Le renne di Babbo Natale
Non solo fanno la slitta volare
e in ciel galoppano senza cadere
Ogni renna ha il suo compito speciale
per saper dove i doni portare
#Cometa chiede a ciascuna stella
Dov’è questa casa o dov’è quella.
#Fulmine guarda di qui e di là
Per sapere se la neve verrà.
#Donnola segue del vento la scia
Schivando le nubi che sbarran la via.
#Freccia controlla il tempo scrupoloso
Ogni secondo che fugge è prezioso.
#Ballerina tiene il passo cadenzato
Per far che ogni ritardo sia recuperato.
#Saltarello deve scalpitare
Per dare il segnale di ripartire.
#Donato è poi la renna postino
Porta le lettere d’ogni bambino.
#Cupido, quello dal cuore d’oro
Sorveglia ogni dono come un tesoro.

Come si chiamano le renne di babbo natale?

una mia creazione – palline di Natale personalizzate

Come-si-chiamano-le-renne-di-babbo-natale

Quando l’amore sboccia a natale

Il Natale è un bellissimo periodo dell’anno, ricco di amore e scambio reciproco di affetto. Famiglia, amici e amori. Potrebbe essere l’occasione che aspettavi per dichiarare il tuo Amore al partner, oppure tra feste e tante ricorrenze di questo periodo…potrebbe capitare di innamorarsi a prima vista. Quando l’amore sboccia a Natale Chiamaci 😀 potremmo aiutarti nell’organizzare una sorpresa infallibile

Leggi anche:

Come apparecchiare la tavola a natale

Allestimento Matrimonio a Natale

Ghirlanda Natalizia: una protagonista delle decorazioni

Come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Come apparecchiare la tavola a natale | Ninfea Eventi

Come apparecchiare la tavola a natale | Ninfea Eventi

Natale è la festa della famiglia, della serenità, della condivisione. Per la tavola di Natale, più di ogni altra festa, vale il detto “Anche l’occhio vuole la sua parte”. Dai magnifici servizi di piatti ai coordinati in carta sempre più eleganti, dai centrotavola con fiori freschi ai girocandela in materiali naturali, apparecchiare la tavola di Natale è diventato un vero e proprio imperativo. Vedrai come spendere il giusto per preparare una bella tavola addobbata. Te lo dimostriamo con dei tutorial fatti da noi. I progetti totalmente handmade si contraddistinguono per la semplicità e la replicabilità. Tutti i materiali utilizzati sono facilmente reperibili perché basati sul concetto di riciclo creativo che ci distingue da sempre.

Palline di Natale Personalizzate – Giacomo <3

Come-apparecchiare-la-tavola-a-natale

Come sedersi a tavola

Nel tutorial dell’anello portatovagliolo ti spieghiamo in pochi minuti anche come creare un elegantissimo segnaposto.
A proposito di assegnazione dei posti: sai che il galateo impone regole molto rigide in merito? La prima in assoluto è scegliere i posti garantendo all’ospite di sentirsi a proprio agio. Ti ricordiamo le indicazioni relative ai casi più frequenti: i padroni di casa si devono sedere a capo tavola. Tutti gli altri ospiti andranno sistemati seguendo l’alternanza dei sessi. Alla destra del padrone di casa e a quella della padrona di casa andranno sistemati rispettivamente la donna e l’uomo d’onore del pasto. Si tratta delle persone più anziane o di quelle con cui si ha meno intimità e alle quali, quindi, si deve dare maggiore attenzione. I bambini andranno sistemati o vicini al tavolo o dedicando loro un tavolo a parte. Se il tavolo è rotondo vale sempre l’alternanza dei sessi e l’importanza degli invitati. In assenza dei capotavola, i padroni di casa siederanno nei posti con più luce e con le spalle al muro. In tal modo avranno la vista completa di tutti i loro ospiti e intervenire subito in caso di situazioni d’emergenza.

Curiosità: il modo giusto per gustare lo spumante, immancabile protagonista della tavola di Natale, è servirlo nel flute. Il flute va preso sempre dal gambo e non dal calice per evitare di riscaldarlo con il calore della mano.

Carta da regalo personalizzata

La nostra carta da regalo personalizzata Idea nata per San Valentino è sicuramente adatta anche per impacchettare i regali natalizi. Contattami per info costi e tempi di consegna!

Rose di carta velina | Fiori di carta velina

Come fare una rosa di carta

Come organizzare un matrimonio a natale

La Stella di Natale è per antonomasia la pianta delle feste. La Poinsettia o dal latino Euphorbia pulcherrima, conosciuta come Stella di Natale, conta numerosissime varietà in termini di:

  • dimensione

  • forma

  • colore delle foglie

Idea interessante è utilizzare la Stella di Natale nella Tua composizione floreale. L’atmosfera e il clima natalizio faranno da cornice e renderanno suggestivo il tuo evento! Per i più la Stella di Natale è rossa, al massimo bianca. In realtà può presentare uno spettro di colori che varia dall’albicocca al bordeaux, dal bianco crema al salmone, dall’arancione al rosa, fino alle varie sfumature del rosso, del color cannella e del giallo limone. Esistono numerose varietà bicolore, Stelle di Natale sfumate, con le foglie vellutate o a macchie, i bordi frastagliati o ripiegati. Per queste ragioni la Stella di Natale al pari di altri fiori recisi può diventare la protagonista delle composizioni floreali per il tuo matrimonio.

Studiamo per te l’allestimento floreale per il tuo matrimonio a Natale

Ecco qualche dritta per scegliere le composizioni floreali con la Stella di Natale. Ami le tonalità chiare, allora abbina alla Stella di Natale bianca o crema, rose color panna e Hypericum bianco (Varietà Magical White) e completa con verde natalizio tipico come l’abete, piccole pigne, rametti decorativi bianchi, fiori di cotone e nastri in tono. Replica questo abbinamento nei vari dettagli dell’allestimento e non dimenticare che ogni chiesa ha delle regole in termini di allestimento.

Vuoi colore ma con eleganza: realizza composizioni floreali utilizzando Stelle di Natale rosa tenue, crema ed albicocca affiancate a rose in tono, verde cascante e bacche di Hypericum bianco o gipsophila a riempire. Colloca queste composizioni su alzate in vetro di varia dimensione. Puoi usare questo schema decorativo sia in chiesa/municipio sia al ristorante, ricorrendo a vasi centrotavola dai 50 cm in poi di altezza. Al ristorante decora anche il retro delle sedie con piccole ghirlandine arricchite da Poinsettie in miniatura nei colori dell’evento.

Preferisci la tradizionale Stella di Natale rossa: il tuo fiorista di riferimento saprà che questa va dosata con la massima cura per evitare l’effetto “Cenone natalizio”: si tratta pur sempre di un matrimonio e questo segue regole stilistiche e decorative ben differenti!

Arricchisci e completa sempre gli allestimenti floreali con candele e lanterne di varia dimensione, particolarmente adatte ai matrimoni invernali. Scegli con l’aiuto del fiorista e del Wedding Planner angoli della location da esaltare grazie all’abbinamento di Stelle di Natale con stoffe calde, nastri vichy, pellicce sintetiche, lana e velluti. Anche il momento della torta deve rispettare il tema floreale usato. A questa dedica una importanza particolare, chiedendo all’allestitore di creare un’ambientazione d’effetto attraverso un sapiente gioco di luci o un percorso illuminato da tanti ceri in vasi di vetro di varia dimensione.

Anche per il bouquet hai l’imbarazzo della scelta! Se vuoi restare sui toni chiari, abbina alla Stella di Natale bianca una elegantissima orchidea phalaenopsis anch’essa bianca. Se vuoi osare sì alla Stella di Natale di un magnifico rosa intenso abbinata a ranuncoli in tono e a un verde di riempimento vivace e giovane.

Curiosità: La Stella di Natale è originaria del Messico. Qui la pianta cresce spontaneamente come un cespuglio e può raggiungere un’altezza di cinque metri.

Matrimonio a Natale: allestimenti floreali location

Ninfea Eventi un mondo di idee per il tuo allestimento floreale! Chiamaci al 3473993588

Matrimonio a Natale Ti sposi nel periodo natalizio? Puoi sbizzarrirti con gli allestimenti floreali per la location! Un dato è certo: allestire una location permette nella maggior parte dei casi più libertà rispetto alla chiesa. Altro dato positivo è che tutte le location prevedono già un loro allestimento a tema natalizio. Pertanto gli allestimenti floreali riguarderanno soprattutto:

  • centrotavola

  • eventuali buffet

  • tavolo torta

  • tavolo bomboniere

  • sweet table se prevista

  • angoli scenografici della struttura.

Molto dipenderà dalle caratteristiche del ristorante/villa, per cui ti consiglio di fare un sopralluogo con il tuo allestitore di fiducia in modo da individuare spazi da allestire e scegliere gli abbinamenti di colori e materiali che meglio si sposano con l’ambiente e con le tue necessità e aspettative.
Se deciderai di ricorrere ad allestimenti floreali che sono perfettamente in tono con lo spirito natalizio, le coppie di colori più gettonate sono sicuramente verde-rosso e bianco-rosso. Via allora a

  • ghirlande dal sapore nordico

  • mini-alberi stilizzati come centrotavola con sfere in vetro o sfere floreali

  • composizioni a fascia o semisferiche di abete o pino sulle quali spiccano amaryllis, ilex o hypericum

  • pacchi regalo dai quali spuntano fiori

  • legni arricchiti da frutta secca, cannella e fette di agrumi essiccate

  • e tante, tante, tante candele!

Avrai capito che questo tema si presta a numerosissime e tutte affascinanti interpretazioni.
Se, invece, ti piace l’atmosfera natalizia ma non vuoi che la tavola ricordi il pranzo di Natale, puoi ricorrere ad una delle coppie di colori di cui sopra ma trattate senza troppi riferimenti agli elementi naturali tipici del Natale. Ad esempio, scegli fiori bianchi e rossi che spuntano da piccole scatole ricoperte di raso bianco e impreziosite da un nastro. Queste richiameranno i pacchi regalo ma non saranno pacchi regalo! L’effetto sobrietà ed eleganza saranno assicurati!

Curiosità: Il film di Natale per eccellenza? “Una poltrona per due”! Dal 1997, la pellicola di culto con Eddie Murphy e Dan Aykroyd è stata trasmessa la sera della vigilia per 11 volte. E gli altri 7 anni si è guadagnata la sera del 25 dicembre o serate vicine, come il 23 e il 26. In realtà non è neanche un film natalizio (in America uscì in estate), ma per la trama in Italia lo è diventato. A trasmetterlo? Sempre Italia 1

mercatini-di-natale

Buona Vigilia di Natale | Consigli e Curiosità di Angelica Covino Wedding Planner

Buon Natale e Buona Vigilia di Natale | L’augurio e i Consigli di Angelica Covino Wedding Planner

Un Natale coi Fiocchi In questo periodo, con la situazione mondiale e le pressioni che costantemente riceviamo, il miglior augurio è quello della serenità. Una serenità che sia collettiva, una maggiore fiducia nel domani, la possibilità per i giovani di lavorare e crearsi una famiglia nella propria terra, senza dover abbandonare necessariamente i propri affetti e le proprie radici. Auguriamo anche di ritornare all’importanza del rispetto reciproco, dei valori quali l’amicizia e l’onestà. Una sorta di sogno che seppur in minima parte, possa pian piano tramutarsi in realtà.

Buon Natale a chi ha creduto in noi, ci ha supportato, ci ha scelte per i propri eventi. Buon Natale agli amici, ai collaboratori, a chi sta vivendo momenti di particolari, a quanti si meritano una spalla per appoggiarsi propri in questi momenti. Buon Natale a chi lavora con serietà e correttezza, a chi crede nella creatività, a chi guarda il mondo con gli occhi di bambino. Buon Natale all’Italia, sperando che questa Terra possa vivere momenti migliori di questo. Buon Natale a chi crederà in noi e nella nostra professionalità anche in futuro. Buon Natale e Buona lettura, da Ninfea Eventi e da Angelica.

Natale decori e colori, un Natale da favola

Anche quest´anno…siamo già a Natale! C’è una festa che riempie il cuore della maggior parte di noi: il Natale. Un turbinio crescente di emozioni durante il periodo che precede il Natale. Una gioia per gli occhi andare in giro per vetrine che, per l’occasione, si vestono di luci, decori e di colori. Dal classico rosso e verde all’attualissimo Total Gold o nordico, dal vetro al legno passando per il fatto a mano, le decorazioni e gli spunti creativi si moltiplicano di anno in anno. Per dare alla Vetrina della Vostra attività il tocco “Christmas” o se a casa volete, per una volta, godervi “lo spettacolo” delle decorazioni senza dover faticare contattateci.

Ecco un addobbo di quest’anno Corner natalizio per Fattoria Muccio #SalsicciaRossaDiCastelpoto Creatori di un prodotto unico nella sua specificità e bontà, diretto figlio del territorio.

buon-natale

corner natalizio

salsiccia-rossa-castelpoto

addobbo Castelpoto Fattoria Muccio “Salsiccia Rossa Di Castelpoto”

Addobbi Natalizi on line | Sposarsi a Natale | Allestimento Matrimonio a Natale

Gli addobbi floreali sono magnifici per la loro versatilità. In grado di rendere un evento sempre magico e romantico, rappresentano i protagonisti dei momenti felici. E a proposito di romanticismo: cosa c’è di più poetico di sposarsi a Natale?! Questo trend è in crescita, grazie anche ai numerosi vantaggi che tale scelta comporta:

  • location prevalentemente libere

  • prezzi inferiori

  • offerta gastronomica ricca e variegata

Se hai deciso di sposarti con rito religioso durante le feste natalizie, la cura e l’attenzione nella scelta degli addobbi floreali in chiesa deve essere pari a quella di un matrimonio estivo. L’idea che il matrimonio invernale sia un po’ di “secondo grado” sta scomparendo, per cui assolutamente SI ad addobbi floreali per la chiesa curati e in linea con la tua personalità e i tuoi gusti! In primis, una volta scelta la chiesa, parla con il parroco per capire se esistono delle regole in merito agli addobbi floreali. Non sempre tutto l’ambiente si può decorare liberamente, pertanto per evitare sorprese, meglio conoscere prima come stanno le cose. Noi di Ninfea Eventi ci muoviamo comunque in questo senso: prima di presentarti un progetto sentiamo il parroco per conoscere le regole della chiesa. Se opterai per un matrimonio colorato la scelta non potrà che ricadere sul binomio rosso-verde. Fra i fiori nelle tonalità del rosso, confrontandoti sempre con il tuo fiorista di fiducia, potrai scegliere tra

  • gli eleganti amaryllis

  • l’immancabile hypericum rosso

  • il delicato elleboro

  • le bacche di rosa canina

  • la classica Stella di Natale

Con il verde il discorso è più complesso poiché a dicembre ne esistono tonalità molto differenti fra loro che richiedono particolare accuratezza negli abbinamenti:

  • dal verde-grigio di cineraria, eucalipto, e abete argentato

  • al verde brillante della tuia,

  • fino al verde scuro del pino, dell’Ilex (agrifoglio o, comunemente, pungitopo) e dell’abete.

Importante è, soprattutto se si scelgono i fiori classici del Natale, dosare tutti gli elementi tradizionali per evitare scivolate di gusto. Se al colore preferisci la purezza e l’eleganza del bianco, avrai a disposizione oltre ai fiori già citati, che esistono in natura anche bianchi,

  • ranuncoli

  • anemoni con il centrale nero

  • i magnifici fiori di cotone.

I fiori di cotone sono particolarmente adatti soprattutto al bouquet da sposa. Con il bianco si sposano particolarmente bene le candele e i giochi di luce in generale. Anche in questo caso, ovviamente, attenzione all’eventuale abbinamento con i verdi e all’uso di elementi decorativi non floreali che non sempre in chiesa sono ben accetti. Se pensare a tutto questo ti preoccupa, affidati al fiorista confidandogli idee, dubbi e perplessità senza timore. Per un evento così importante il professionista che scegli devi sentirlo tuo amico e confidente. Solo così il matrimonio sarà un vero successo!

Curiosità: Secondo una leggenda azteca, la Stella di Natale ha origine dalle gocce di sangue del cuore infranto di una dea innamorata. 

Mercatini di Natale | Creazioni per Natale Centrotavola

Centrotavola fatto a mano: Di corsa……! Due righe per farvi vedere queste creazioni realizzate con le mie mani. Ho realizzato per Natale una serie di centrotavola per rendere più allegra la Vostra tavola. Queste realizzazioni sono state messe in mostra a La Fortezza di Torrecuso in Provincia di Benevento, nel corso dei Mercatini di Natale 2016. Di solito passeggiando nei mercatini si acquistano gli ultimi doni per il Natale. E’ uno dei momenti in cui si può respirare a pieno l’atmosfera natalizia. Stand di artigiani e di produttori eno-gastronomici allieteranno i vostri sensi. Altri mercatini di Natale da non perdere: Castello dell’Ettore ad Apice, San Lorenzello, Illumina la notte San Martino Valle Caudina e Grottaminarda la fiera dell’Immacolata.

mercatini-di-natale

mercatini di natale

centrotavola-fatto-a-mano

centrotavola fatto a mano

centrotavola-per-natale

centrotavola per natale

Natale quando si festeggia

Il Natale si festeggia il 25 Dicembre di ogni anno. E’ il giorno della nascita di Cristo. Il 24 è il giorno della Vigilia, che data la forte tradizione secolare di trascorrere la serata con parenti e l’apertura dei regali, viene erroneamente associato al Natale stesso.

Natale è tempo di Vacanza! Festeggiare il Natale in Italia

Molti festeggiano il Natale in Italia vacanzieri o in particolare, chi vive all’estero, invogliato a rientrare nel paese natale per trascorrere le vacanze con i parenti.

Quando inizia l’avvento

L’Avvento quest’anno inizia il 2 Dicembre e finisce il 24. Potete approfondire l’argomento su Famiglia Cristiana

Scarica il Calendario dell’Avvento Ninfea Eventi in collaborazione con MelaZeta

Quando si fa l’albero di Natale

In Italia la tradizione vuole che l’albero venga fatta l’8 di Dicembre, il giorno dell’Immacolata.

Quando si toglie l’albero di Natale

L’Albero di Natale si toglie il 7 Gennaio…e non a Pasqua 🙂

Natale Hashtag Consigliati per i Social Network

Breve raccolta di quelli che secondo me sono gli Hashtag attinenti al Natale. Sono generici e non geolocalizzati. Non sono specifici di questo o quel Social ma puoi utilizzarli su tutte le piattaforme. Il mio hashtag preferito è #organizziamoemozioni se ti fa piacere utilizzalo e se ancora non lo fai seguimi su instagram e facebook. Grazie!

#albero #alberodinatale #babbonatale #christmas #christmastree #christmasdecorations #christmasiscoming #christmasmood #christmastime #decorations #family #familytime #famiglia #fattoamano #food #handmade #happy #idearegalo #ideeregalo #instachristmas #love #lucidinatale #memories #merrychristmas #natale #navidad #noel #ornaments #panettone #regali #regalo #regalidinatale #santaclaus

Come si dice Buon Natale in tutte le lingue degli stati membri della Comunità Europea

Austria – Tedesco Frohe Weihnachten

Belgio – Olandese, francese e tedesco Vrolijk kerstfeest

Bulgaria – Bulgaro Веселата Коледа

Cipro – Greco e turco Καλά Χριστούγεννα

Croazia – Croato Sretan Božić

Danimarca – Danese God jul

Estonia – Estone Häid jõule

Finlandia – Finlandese e svedese Hyvää joulua

Francia – Francese Joyeux Noël

Germania – Tedesco Frohe Weihnachten

Grecia – Greco Καλά Χριστούγεννα

Irlanda – Irlandese e inglese Nollaig Shona

Italia – Italiano Buon Natale

Lettonia – Lettone Priecīgus Ziemassvētkus

Lituania – Lituano Linksmų Kalėdų

Lussemburgo – Lussemburghese, francese e tedesco Schéi Krëschtdeeg

Malta – Maltese e inglese Merry Christmas

Paesi Bassi – Frisone e olandese Merry Christmas

Polonia – Polacco Wesołych Świąt

Portogallo – Portoghese Feliz Natal

Regno Unito – Inglese Merry Christmas

Repubblica Ceca – Ceco Veselé Vánoce

Romania – Rumeno Crăciun fericit

Slovacchia – Slovacco Veselé Vianoce

Slovenia – Sloveno, Italiano e ungherese Vesel božič

Spagna – Spagnolo, galiziano, basco e catalano Feliz navidad

Svezia – Svedese God jul

Ungheria – Ungherese Boldog karácsonyt

Come si dice Buon Natale dialetti delle regioni italiane

Questa ricerca è da completare. Potresti darmi una mano? 😀

Abruzzo

Basilicata

Calabria

Campania Bbon Natal’

Emilia-Romagna

Friuli-Venezia Giulia

Lazio Romanesco – Bon Natale

Liguria

Lombardia Milanese – Bun Nadal

Marche

Molise

Piemonte Bun natal

Puglia Pugliese – Bun Natel

Sardegna Sardo – Bona Paschixedda / Bon Nadale

Sicilia Siciliano – Bon Natàli

Toscana

Trentino-Alto Adige

Umbria

Valle d’Aosta Valdostano Bien Noël

Veneto Veneto – Bon Nadae

Cosa mangiano gli italiani a  Natale – Cena della Vigilia di Natale e Pranzo di Natale – Cosa mangiano gli italiani e i campani in particolare

Abruzzo Brodo di cardi

Basilicata Strascinati

Calabria Grespelle

Campania Alici, Baccalà, Broccoli di Natale, Capitone, Cappone, Cardone, Carne, Cavolfiore, Frittura di pesce, Frutta secca, Insalata di polpo, Insalata di rinforzo, Minestra Mmaretata, Mostaccioli, Pasta al forno, Pizza di scarole, Saute di vongole, Spaghetti con le vongole, Struffoli, Roccoco’

Emilia-Romagna Tortellini

Friuli-Venezia Giulia Brovada

Lazio Pangiallo

Liguria Stecchi fritti

Lombardia Panettone

Marche Vincisgrassi

Molise Milk Pan

Piemonte Risotto con radicchio

Puglia Pittule Salentine

Sardegna Culurgiones

Sicilia Sfincione

Toscana Panforte

Trentino-Alto Adige Canederli

Umbria Panpepato

Valle d’Aosta Valpellinentze

Veneto Pandoro

Addobbi Natalizi Fatti a mano | Cadeau Natalizio Progetto Affido Benevento Onlus

“Chi bussa alla porta del tuo cuore ha bisogno d’amore” è lo slogan dell’evento ideato dall’Associazione Progetto Famiglia Angela Cancellieri-Affido Benevento Onlus per promuovere l’annuale “Cena del Cuore”.

L’Associazione si occupa di affido familiare e collabora a stretto contatto con l’Ufficio Pastorale della Diocesi di Benevento. I minori vengono accolti da famiglie volontarie le quali si preparano a questo vero e proprio atto d’amore partecipando ad un percorso di formazione permanente. Le famiglie vengono seguite da un’équipe di esperti che opera in raccordo con i servizi pubblici territoriali e la magistratura minorile. Le stesse famiglie si impegnano in tante iniziative di sensibilizzazione sul tema dell’accoglienza.

Il più atteso dell’anno è sicuramente la “Cena del Cuore” che si è svolta sabato 11 novembre 2017 presso l’Hotel Ristorante “Il Sannio” di Pietrelcina. Tale momento conviviale, animato anche da una gara di torte per pasticcieri amatoriali, intende rafforzare ed allargare il “villaggio” di accoglienza creato dalla fitta rete delle famiglie aderenti all’associazione. Evento ricco di emozioni, di sorrisi, di sorprese. E se di emozioni si parla non potevamo non esserci! Siamo infatti orgogliose di aver dato il nostro contributo a questo “fare” meritevole, partecipando con i nostri centrotavola, studiati appositamente per la serata. Abbiamo omaggiato l’organizzazione anche di un cadeau natalizio handmade da mettere in premio per la riffa prevista durante la cena. Emozioni e solidarietà.

Passata l’estate la mente corre subito al Natale! Sarà che le ferie di agosto non bastano mai e si pensa di nuovo alle vacanze, alle cene con gli amici, alle rimpatriate. Ognuno di Noi prima del Natale si è ritrovato nel vortice del “cosa regalo”? Omaggio utile o classico cadeau? Se la scelta ricade sul cadeau il trend da qualche anno a questa parte è l’originalità e il fatto a mano, magari usando materiali naturali o di riciclo o ancora, assemblando decorazioni rimaste chiuse nello scatolone in soffitta. Stessa regola per gli elementi di arredo: chi decide di regalare una lampada, ad esempio, sempre più spesso sceglie un pezzo unico, frutto dell’inventiva di un artigiano o anche di un lavoro di riciclo creativo. Importante è anche il packaging: assolutamente no alla classica carta lucida e alla rafia plastificata! Semaforo verde, invece, per carta kraft, centrini sottotorta, elementi del bosco, stecche di cannella, stelline argentate, pompom di lana.

Albero di Natale

Dove sono i bambini che non hanno l’Albero di Natale con la neve d’argento, i lumini e i frutti di cioccolata? Presto, presto, adunata, si va nel pianeta degli alberi di Natale, io so dove sta. (Gianni Rodari) Il Natale è la Festa per eccellenza e l’Albero di Natale ne è sicuramente l’ambasciatore! Nel nostro articolo sulla ghirlanda natalizia abbiamo precisato che anche gli addobbi seguono tendenze e colori ma in tema di Albero sento di dover virare e invitare alla creatività! E’ vero che il 2017 è l’anno del

  • verde

  • del minimal nordico

  • dello chic dorato

  • del tradizionale country

ma è altrettanto vero che l’Albero più di ogni altra decorazione natalizia finisce per esprimere la propria personalità per cui perché cambiare semplicemente il colore delle palline acquistandone delle nuove? Guardati intorno, pensa alle tue passioni e a quelle della tua famiglia, valuta gli spazi di casa e troverai sicuramente quello che fa per te. Se hai un po’ di manualità e pazienza, puoi realizzare il tuo Albero diverso ogni anno. Fra le idee più semplici da realizzare c’è l’alberello fatto con la lana: ricava da un cartone di recupero (quello del riso, ad esempio) un cono, fissane le estremità con lo scotch o con la colla a caldo e avvolgilo con la lana del colore (o dei colori) che preferisci. Terminata la base decoralo con piccole palline di lana cotta (che trovi già pronte nelle mercerie o nei negozi di bricolage), bottoni, fiocchi realizzati con nastri grois grain o anche chicchi di caffè, sassolini raccolti sulla spiaggia questa estate ecc. Se hai poco spazio in casa potresti optare per l’Albero di Natale attaccato direttamente alla parete. Ti bastano dei legni disposti orizzontalmente o delle decorazioni poste in modo da riprendere la forma triangolare dell’abete natalizio. Le numerose foto in rete o su Pinterest sono un’enorme fonte di ispirazione! Un Mini Albero di Natale può diventare segnaposto per la tavola della festa. Questa era l’idea alla base di questo nostro piccolo progetto, realizzato con l’uso di washi tape in tema, un barattolino di vetro ricoperto di iuta e applicazioni decorative varie.